Questa  mattina, con la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria, siamo partiti con cinque pullman per Cerreta di Carro, paese natale di S. Antonio Gianelli.

Fino a mezzogiorno, tutti gli alunni con le loro insegnanti si sono dedicati alla raccolta delle castagne con grande allegria. Alle ore 12.15 davanti alla casa natale del Santo Gianelli abbiamo poi celebrato la Santa Messa con canti gioiosi e battiti di mani. Il celebrante (don Alessandro, insegnante di Religione nella Scuola Secondaria di primo grado), ha richiamato alcuni aspetti della vita del Gianelli. Al termine della Messa abbiamo pranzato al sacco e visitato la casa del Santo. Alle 14.30 il fischietto della preside Franca Castiglione ci ha invitato a salire sui pullman per tornare a Rapallo: partenza molto rallentata in quanto tutti avrebbero voluto restare fino a sera…

Una giornata splendida con così tanti ragazzi non si verificava da tempo. Sui pullman, tutti abbiamo ringraziato il Signore e il Gianelli per il tempo meraviglioso, le castagne in abbondanza e soprattutto la tanta gioia nei cuori.

« 1 di 3 »