L’intera comunità della scuola partecipa al dolore della famiglia per la perdita del caro SCIPIONE D’ESTE. A lui si deve moltissimo per il rilancio dell’Istituto a Rapallo dopo la crisi di qualche anno fa. Nelle sue stesse parole troviamo l’invito a proseguire:

“..Continuate con coraggio, impegno e tenacia nel cammino che abbiamo iniziato insieme, per la nostra scuola, per i ragazzi che ci sono affidati”.

Del suo impegno cercheremo di essere degni.

“Mettete ora le cose nelle mani di Dio e di Maria, disponetevi alla sua volontà e tutto sia per il meglio”. (A.Gianelli)