Nel corso del mese di gennaio ha avuto inizio il corso pomeridiano di Cucina per gli allievi della scuola secondaria di primo grado, proposto e condotto dal prof. Filippo Bianchi, docente di Matematica e Scienze. Il laboratorio, che si svolge ogni martedì pomeriggio dalle 14 alle 16, si inserisce nel solco delle tante iniziative che il nostro Istituto attua da tempo per promuovere una sana e corretta alimentazione, curando la salute dei bambini e ponendo le basi affinché possano, fin da giovanissimi, scegliere il modo corretto di nutrirsi ed acquistare prodotti sani e di qualità.
Nel nostro mondo frenetico e globalizzato è fondamentale perseguire un’alimentazione corretta; di fronte ai tanti prodotti di scarsa qualità che ogni giorno entrano nelle nostre abitazioni anche solo attraverso pubblicità di ogni tipo, dobbiamo saper imparare a scegliere quelli “buoni davvero”, non solo gradevoli al gusto ma anche sani, al posto di altri che, se consumati quotidianamente, possono rappresentare un serio pericolo per la salute di ognuno di noi.
Le adesioni alla proposta di laboratorio sono state molto numerose; gli oltre 30 ragazzi sono stati divisi in 3 gruppi in modo da poter frequentare il corso nel modo più serio, proficuo ed ordinato possibile. Ogni alunno ha così la possibilità di “mettersi in gioco” con sé stesso e con gli altri e di apprendere semplici tecniche e concetti riguardanti la stretta relazione tra le discipline studiate e la cucina.
Risultano fondamentali argomenti strettamente matematici come le proporzioni, le unità di misura, i 5 sensi, ma anche quelli umanistici come la storia e la geografia, collegate ai prodotti ed alle tradizioni locali del territorio, e persino temi legati alla convivenza civile ed alla cittadinanza, come il rispetto delle regole del lavorare insieme e delle norme igienico-sanitarie, il saper dosare forze e tempi a disposizione; non viene tralasciata anche l’estetica e l’assemblaggio dei piatti cucinati.
I ragazzi si sono dimostrati entusiasti e volenterosi nell’intraprendere questo bellissimo percorso, cogliendo l’occasione di imparare, e mettere in pratica semplici ricette acquisendo una corretta manualità che potrà senz’altro essere utile in futuro.
Nelle prime tre lezioni è stato preparato un “dolce al cucchiaio” a due strati a base di crema pasticcera aromatizzata alla vaniglia, sormontata da una crema più corposa al cioccolato fondente al 70%, il tutto ricoperto da panna montata e frammenti di cioccolato fondente.
Il risultato è stato sorprendente: dopo aver scelto e manipolato gli ingredienti, ogni allievo è riuscito a creare il suo dessert personalizzato che ha portato a casa per farlo degustare ai propri cari; non è però mancata la merenda per tutti coloro in quel momento presenti nei locali della scuola, alunni, personale docente e non docente.
Nel ringraziare “Semi di luce” (negozio promotore del biologico con sede a Rapallo in via Giacomo Bove 10), il “Centro Latte Tigullio” di Rapallo , l’associazione dei genitori e tutte le persone che hanno reso possibile l’iniziativa, vi rimandiamo alle prossime ricette!

« 1 di 15 »