Quest’anno le sei classi della Scuola Secondaria di I grado e i bambini della classe IV della Scuola Primaria hanno condiviso in un modo particolare la “Giornata della Memoria”. 

Nelle classi della Scuola Secondaria è stato affrontato un percorso sui temi della Shoah e dell’Olocausto, per comprenderne il significato. Sono stati proposti documentari, letture e testimonianze tratte da lettere e diari scritti da ragazze e ragazzi che all’epoca hanno subito la deportazione (Helga Weiss, Anna Frank, Charlotte Veresova…).

La classe quarta primaria ha invece lavorato sui testi dell’operetta “Brundibar” del compositore ceco Hans Krasa, internato come ebreo nel campo di concentramento di Terezin/Theresienstadt; l’operetta fu originariamente rappresentata proprio dai bambini di quel campo di concentramento.

Nella mattinata del 29 gennaio, i bambini della IV primaria hanno presentato ai compagni più grandi, ad alcuni genitori ed agli insegnanti brani cantati estratti dell’operetta, spiegati e accompagnati dal Maestro Nicola Ferrari. Nella stessa occasione i ragazzi più grandi hanno proposto come introduzione alcune letture di riflessione e di testimonianza sull’Olocausto, chiudendo poi con un estratto da “Se questo è un uomo” di Primo Levi.

L’operetta “Brundibar” in versione completa verrà portata in scena dai bambini di IV primaria nella prima decade di maggio al Teatro delle Clarisse di Rapallo, in collaborazione con la Fondazione Giorgio e Lilly Devoto di Genova e l’Associazione Musicale “Franco Pucciarelli” di Rapallo-Lavagna, sempre sotto la guida del Maestro Nicola Ferrari.

« 1 di 10 »